Come eseguire un test di velocità su un sito web con Gtmetrix.

gtmetrix analizza performance sito web

Per avere successo online è necessario avere un sito web abbastanza veloce. Puoi controllare se il tuo sito sta funzionando bene utilizzando strumenti di test della velocità del sito come GTmetrix.
Gtmatrix è un tool gratuito on-line che vi mostrerà vari parametri che vi aiuteranno a identificare cosa sta rallentando il vostro sito e come risolvere questi problemi.

Migliorando la velocità del vostro sito avrete molti vantaggi, come una posizione più alta sulle SERP (Search engine results page – pagina dei risultati del motore di ricerca) e una migliore possibilità di far rimanere i vostri visitatori più a lungo. Per capire come funziona, ecco tutto quello che dovete sapere su GTmetrix!

Cos’è Gtmetrix?

È uno degli strumenti più famosi per analizzare le prestazioni della velocità dei siti web. Se si fa un test ad un sito web, questo fornisce un punteggio di performance e un rapporto che mostra lo stato attuale del sito insieme ad alcuni suggerimenti su come e cosa può essere migliorato.

Questo tool è gratuito. Tuttavia, se però vorrete ottenere più funzionalità come filtri di report illimitati e grafici di utilizzo delle risorse, potete provare GTmetrix Pro, che parte da un piano mensile di 14,95 dollari al mese, fino ad arrivare ad un piano (Gold) di 149,95 dollari mensili.

Un’altra cosa degna di nota è come GTmetrix incorpora i risultati di Google PageSpeed Insights (lo speed test di Google) e YSlow per formare il punteggio delle prestazioni attuali e i consigli per migliorare il sito.

Prima di eseguire un test delle prestazioni di velocità in GTmetrix, ci sono alcuni fattori da considerare. Diamoci un’occhiata!

Cosa dobbiamo considerare quando si effettua un test di velocità su un sito web?

È essenziale assicurarsi che i risultati del test siano accurati e pertinenti. Dopo tutto, un risultato preciso vi aiuterà a prendere una decisione informata su ciò che contribuirà a migliorare la velocità del vostro sito.

Per migliorare l’accuratezza del test, è necessario prestare attenzione a questi fattori:

  • Il numero dei test – non è sufficiente fare un test una tantum, poiché i risultati potrebbero cambiare in base alla quantità di traffico. Provate a ripetere il test in tempi diversi.
  • Luoghi del test – se avete un pubblico locale, potreste voler impostare il luogo del test su quello più vicino ai vostri visitatori. Se invece vi rivolgete a un pubblico globale, dovreste fare il test con più regioni in tutto il mondo.
  • Soggetti del test – testate più post e pagine per un’analisi migliore. Questo aiuterà a scoprire quali devono essere ottimizzati.

Tenete presente che l’obiettivo primario del test è quello di migliorare le prestazioni dell’intero sito piuttosto che il punteggio delle prestazioni. Quindi, dovete prendere in considerazione ogni suggerimento sulla relazione per decidere quale avrà il maggiore impatto positivo.

Come eseguire un test di velocità con GTmetrix?

GTmetrix è facile da usare – basta digitare l’URL che si desidera testare e si è pronti a partire. Ma prima di farlo, potreste voler modificare la configurazione del test. Basta cliccare sul pulsante Analysis Options sotto il pulsante Analyze. Sarà disponibile solo se hai effettuato l’accesso a un account GTmetrix. Senza di essere registrati, non sarà possibile modificare la regione o altre opzioni.

gtmetrix analizza performance sito web

Una volta effettuato il login, potrete scegliere tra i 30 server di prova sparsi in sei regioni:

  • Vancouver, Canada
  • Dallas, USA
  • São Paulo, Brasile
  • Londra, Regno Unito
  • Mumbai, India
  • Hong Kong, Cina
  • Sydney, Australia

È anche possibile testare le prestazioni del vostro sito con browser specifici come Chrome, Firefox o browser mobili.

Inoltre, è possibile effettuare test con diverse connessioni. Le opzioni vanno dal 56k Dial-up collegamenti a banda larga.

gtmetrix analizza performance sito web opzioni analisi

Ci sono anche opzioni aggiuntive, come mostrare un video di come la pagina si carica o impedire il caricamento degli annunci pubblicitari. È anche possibile impostare l’arresto del test alla finestra Onload – esattamente quando l’elaborazione della pagina è stata completata.

Quando si è pronti per eseguire il test, è sufficiente inserire il link del vostro sito web e fare clic su Analizza. Poi, vedrai i punteggi delle prestazioni e il tempo totale di caricamento.

gtmetrix analizza performance sito web risultato analisi

Sotto i punteggi delle prestazioni, ci sono sei sched, ognuna composta da diversi suggerimenti per migliorare la velocità del sito:

  • PageSpeed – questa scheda fornisce suggerimenti basati su Google PageSpeed Insights, come ad esempio il leverage browser caching, le dimensioni delle immagini e la minifigurazione dell’HTML. Potete vedere il punteggio complessivo di PageSpeed nel riquadro Punteggi delle prestazioni.
  • YSlow – Simile a PageSpeed, di Yahoo, mostra anche suggerimenti per migliorare la velocità, ma fornisce diverse soluzioni, come fare meno richieste HTTP, ridurre le ricerche DNS e utilizzare un CDN (Content Delivery Network).
  • Waterfall – questa scheda indica quanto tempo ha richiesto il caricamento di ogni risorsa. L’esame di questa scheda offre indicazioni su quali risorse dovrebbero essere ottimizzate. Per esempio, se un file immagine richiede un certo tempo per essere caricato, si può usare un ottimizzatore di immagini per ridurre le sue dimensioni e migliorare la velocità di caricamento.
  • Timing – mostra alcuni dati relativi al processo di caricamento. Il risultato è più dettagliato, e se si vuole saperne di più su ogni punto, si può far passare il cursore sopra di esso.
  • Video – questa scheda vi mostrerà un video dell’intero processo di caricamento. Così, potete vedere quali elementi della pagina richiedono più tempo per essere caricati visivamente. Potete anche scaricare il video se volete documentare le prestazioni del sito su ogni test.
  • History – questa scheda mostra la cronologia dei risultati dei test. Potete vedere il cambiamento nel tempo di caricamento della pagina, le dimensioni e i punteggi PageSpeed e Yslow.

gtmetrix-analizza-sito-web-risultato-analisi

Facili suggerimenti per aumentare la velocità del sito web.

Ora che avete visto come e dove migliorare il vostro sito, applichiamo alcuni dei suggerimenti forniti da GTmetrix!

Abilitare la compressione GZIP

La dimensione e il tipo di file possono influenzare il tempo di caricamento complessivo di un sito, poiché il browser deve caricare diversi tipi di file, come HTML, CSS e JavaScript. Per risolvere questo problema, si può provare a utilizzare la compressione GZIP. Potete verificare se il vostro sito è abilitato utilizzando tools online come Check Gzip Compression.

Questo può anche dipendere dal vostro fornitore di hosting. Io utilizzo un hosting Aruba per questo sito web, di base la compressione Gzip è disabilitata, basta entrare nel pannello di controllo del sito, in strumenti ed impostazioni Linux è possibile abilitarli. In molti casi utilizzo Godaddy o Siteground per gestire sidi dei miei clienti, in questo caso è possibile abilitare la compressione Gzip nel pannello di controllo del Cpanel.

E’ possibile attivarla anche modificando il file .htaccess. Andate nella root public_html del vostro sito con un client FTP come FileZilla. Inserite questo frammento di codice nel file:

<IfModule mod_deflate.c>
AddOutputFilterByType DEFLATE text/plain
AddOutputFilterByType DEFLATE text/html
AddOutputFilterByType DEFLATE text/xml
AddOutputFilterByType DEFLATE text/css
AddOutputFilterByType DEFLATE application/xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/xhtml+xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/rss+xml
AddOutputFilterByType DEFLATE application/javascript
AddOutputFilterByType DEFLATE application/x-javascript
</IfModule>

Dopo aver salvato il file, testate nuovamente il sito utilizzando il checker, oppure eseguendo un altro test GTmetrix e controllando le schede PageSpeed e YSlow.

In alternativa, è possibile installare un plugin per WordPress come WP Fastest Cache. La versione gratuita permette di abilitare la compressione GZIP in pochi click.

Minificazione di CSS, JavaScript e HTML

La minificazione del CSS, detta anche “compressione”, e dei file Javascript e HTML è un altro fattore per migliorare i tempi di caricamento. Esso rimuoverà tutti i caratteri non necessari in ogni file, come ad esempio i caratteri degli spazi bianchi o i caratteri di nuova linea.

Potete provare a minificare i file web utilizzando strumenti come Minify Code. Copiate il codice originale da GTmetrix che si trova nella sezione dei suggerimenti di minifying nelle schede PageSpeed o Yslow.

minify css javascript

Incollate il codice originale del CSS nel tool di minificazione per ottenere la versione ottimizzata. Poi, copiarlo e sovrascrivere il testo originale nella directory del tuo sito. Potete farlo utilizzando un client FTP o un file manager.

Conclusione

GTmetrix è uno strumento che vi aiuterà a testare le prestazioni di velocità del vostro sito web. Assicuratevi di migliorare la precisione dei test considerando il numero di test che eseguirete, i luoghi, i soggetti e il tempo.

In questo articolo, avete imparato che tipo di suggerimenti fornisce GTmetrix per aiutarvi a migliorare la velocità di caricamento del sito e cosa significa ogni scheda di test.

Avete domande su GTmetrix? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto!

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on skype
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Rispondi

Torna su